Stai facendo una doccia rigenerativa e ad un certo punto ti rendi conto che l’acqua sta defluendo molto lentamente? Sei già preoccupato per il lavoro che devi fare per sostituire il tubo di scarico? Non ti preoccupare.

Maggiormente, è solo uno scarico della doccia intasato che deve essere sbloccato il prima possibile. Infatti, più tempo ci vorrà, più difficile sarà porvi rimedio senza ricorrere all’aiuto di un idraulico professionista. Inoltre, il ristagno di acqua può causare diversi problemi molto sgradevoli, in primo luogo un cattivo odore dallo scarico.

Ci sono molte cose che possono causare un intasamento dello scarico della doccia: polvere, calcare, sapone, peli e capelli.

Queste sostanze possono formare nel tempo un vero e proprio “intasamento”: l’acqua non defluisce in modo fluido e risale in superficie, rischiando di fuoriuscire dal piatto doccia e di collegare il bagno. Piccoli oggetti che cadono accidentalmente nel foro di scarico possono anche causare un intasamento dello scarico della doccia.

In questi casi, prima di rivolgerti a un idraulico, puoi risparmiare tempo e denaro cercando di risolvere il problema con dei semplici consigli per chi ha meno esperienza del “fai da te”.

Esistono diversi modi per aiutarti a liberare uno scarico intasato. In questa guida troverai tre rimedi che possono aiutarti: strumenti fai-da-te, rimedi naturali e prodotti chimici nelle situazioni più difficili.

Come sturare scarico intasato da soli con il fai da te

I metodi “fai da te” per pulire uno scarico della doccia intasato sono facili da applicare, ma dovresti sempre usarli con molta attenzione. Tra i metodi più comuni possiamo elencare cavi elettrici, tubi idraulici e pistoni a ventosa.

scarico doccia intasato
scarico doccia intasato

Esistono rimedi naturali contro lo scarico intasato?

Prima di passare ai prodotti lavorati chimicamente, puoi provare prodotti naturali o fatti in casa, i cosiddetti rimedi della nonna. Tra i prodotti naturali per aiutare a pulire uno scarico della doccia intasato, puoi usare aceto, acqua gassata o bicarbonato di sodio.

Esistono varie tecniche per utilizzare questi elementi. Uno di questi è far bollire un litro d’acqua separatamente, aggiungere una discreta quantità di sale e mezzo litro di aceto. A questo punto basta collegare tutto alle tubazioni: prima l’aceto, poi la bolletta dell’acqua. Sentirai un rimbombo e dopo un po’ l’ostacolo scomparirà. L’acqua inizierà così a scorrere senza intoppi.

Un altro oggetto da usare è la soda per bucato. Inserisci qualche cucchiaio di soda direttamente nel foro di scarico e versaci un litro di acqua calda. Puoi ripetere l’operazione più volte fino a quando lo scarico non è pulito.

In casi estremi di scarichi della doccia intasati, può essere utilizzata la soda caustica, ma è una sostanza molto pericolosa. Apri la finestra prima di prendere questo rimedio. La tecnica è la stessa della soda da bucato: versa qualche cucchiaio di soda caustica e acqua calda nello scarico. Parti subito, soprattutto per proteggere gli occhi e fai attenzione all’aria che respiri.

Infatti il ​​contatto dell’acqua calda con la soda caustica dissolverà il blocco che ostruisce le tubazioni, ma rilascerà vapore dannoso per la salute umana.

Un altro rimedio è usare bicarbonato e aceto. Questa è una tecnica molto semplice ed efficace per pulire gli scarichi della doccia intasati. Una volta che non c’è acqua nello scarico, versare 300 grammi di bicarbonato di sodio e 100 ml di aceto bianco. Coprire lo scarico e lasciare agire la soluzione per circa mezz’ora: questo permetterà al blocco di sciogliersi. Infine, trascorso il tempo di attesa, versare nello scarico un litro di acqua bollente per eliminare i residui.

Prodotti specifici per lo spurgo dello scarico doccia intasato

Se i primi due metodi non sono sufficienti per pulire uno scarico della doccia intasato, è possibile utilizzare prodotti chimici specifici e adatti allo scopo.

È il caso, ad esempio, di docce molto vecchie che non hanno avuto una manutenzione regolare. Ciò può causare la formazione di croste sui tubi che, oltre a residui di capelli, polvere o peli, possono formare il tipico “tappo” che ostruisce gli scarichi della doccia.

Trattandosi di prodotti chimici, si consiglia di utilizzarli con una visiera protettiva e guanti per evitare il rischio di fumi e schizzi. Evita anche le ripetizioni multiple: sono prodotti molto corrosivi e possono danneggiare irreversibilmente le tubazioni.

Tuttavia, si consiglia di utilizzare questi prodotti solo in situazioni davvero estreme, in quanto pericolosi per l’uomo e per l’ambiente. Nella maggior parte dei casi, gli scarichi della doccia intasati sono semplicemente causati da un mucchio di peli che, come abbiamo visto, sono facili da rimuovere senza l’uso di prodotti chimici.

Puoi provare a vedere dai più classici prodotti commerciali come ad esempio Mr Muscolo Idraulico Gel, fino a dei prodotti più invasivi come ad esempio l’acido. Convenzionalmente viene chiamato acido ma non è un acido al 100%. Si tratta infatti di un composto con delle proprietà altamente corrosive in cui vi è anche dell’acido tra le sue componenti e che chi frequenta la ferramenta regolarmente chiama in maniera convenzionale “acido“.

Se il problema persiste, l’unica soluzione è rivolgersi a un idraulico, un professionista del settore che saprà sicuramente aiutarti.

Per cosa puoi utilizzare questi metodi

In generale puoi provare questi trucchi per liberare il piatto doccia quando trovi scarico doccia intasato da sabbia, da capelli, da sporcizia varia come ad esempio pezzi di plastica di balsami, shampoo e bagno schiuma, oltre ovviamente a peli di animali (non sai quante persone lavano il proprio animaletto domestico nella doccia), residui di calcare e polvere che con l’umidità si solidifica e diventa una matassa di peli molto simile a quella che si forma con i capelli.